Notizie dal Festival


Intervista ad Anne Thieme

Otro Día Más, Anne Thieme, Germany/Argentina

 

Otro Día Más, Un altro Giorno, è un film sulla “mutua dipendenza dei bisogni umani”, cosa significa per lei questa affermazione? Potrebbe essere semplicemente chiamato un “tacito accordo” tra due persone in difficoltà?

La reciproca dipendenza è un fatto della vita. Ciò che è interessante è il modo in cui dipendiamo dalle altre persone e come scegliamo di affrontarlo/fronteggiarlo.

 

Ha studiato a Vienna e poi a Buenos Aires, due posti lontani e diversi l’uno dall’altro. Questa formazione internazionale come ha influenzato la sua produzione?     


Tutto sommato è di grande ispirazione vivere in posti diversi. In Argentina non c’è la stessa organizzazione austriaca. Questo caos quotidiano in un certo senso mi ha dato la libertà di trovare la mia strada e ho imparato a improvvisare piuttosto che cercare la perfezione. Adesso ho più fiducia nel processo creativo in sé stesso e cerco di raggiungere il massimo risultato con il minimo sforzo.

 

Quali sono i temi che la ispirano maggiormente quando gira un film?

Mi sento ispirata dalla diversità della vita e dalle sfumature delle relazioni umane. Per me il processo di scrittura e ripresa di un film riguarda l’esplorare l’inconscio. Spero che i miei film spingano il pubblico a fare lo stesso.

 

Intervista di Lavinia Arrabito

Dan

Chi è Dan

  •