Notizie dal Festival


KOREAN ACADEMY OF FILM ARTS

 

È un grande piacere poter mostrare i cortometraggi della KAFA al Ca’ Foscari Short Film Festival 2013.

Fondata nel 1984 e affiliata al Korean Film Council, Korean Academy of Film Art è la scuola cinematografica nazionale incentrata sull’insegnamento riguardante la produzione di lungometraggi a 24 studenti selezionati ogni anno. KAFA ha fornito all’industria cinematografica coreana molti registi degni di nota, direttori di fotografia e produttori, come per esempio Bong Junho e Choi Donghoon, che hanno realizzato film da primo e secondo posto al botteghino, Im Sangsoo con il suo A taste of Money, e Jo Youngjik, direttore della fotografia di Pietà. Tra i primi dieci film in classifica nel 2012, 4 di questi sono stati realizzati da regiwsti della KAFA.

Kafa è una scuola cinematografica che mette a dura prova i suoi studenti.

Crediamo che fare film significhi arrivare a toccare il fondo nella vita e risalire. Cerchiamo di fornire ad ogni singolo studente una tale esperienza di vita durante il suo soggiorno di studio alla KAFA. Ogni settimana, studenti e membri della facoltà si riuniscono per discutere dei film che intendono realizzare: durante queste sessioni, KAFA rispetta l’individualità al punto che i membri di facoltà spronano i creatori ad addurre i loro personaggi ed obbiettivi personali nel progetto. Crediamo che questo tipo di istruzione nel campo del cinema diventerà un importante mezzo di sviluppo del cinema coreano da qui a cinque anni. Ogni anno KAFA produce 3 lungometraggi e 1 film di animazione che vengono solitamente presentati in molti festival cinematografici di elevato livello e distribuiti nelle sale.

Sebbene sarebbe mio desiderio mostrare qualcuno dei nostri lungometraggi, intendo piuttosto presentare gli ultimi 4 cotrometraggi realizzati con i metodi di istruzione della KAFA, i quali a mio avviso tengono conto dell’individualità del creatore in materia di soggetto e stile. Spero che questa proiezione speciale sia un’opportunità per un miglior scambio culturale tra Italia e Corea.

 

Equan Choe, Direttore KAFA

PROGRAMMA DELLE OPERE PROPOSTE:

<숲> FOREST

Scritto e diretto da: Tae-hwa UM
Produttore: Ji-hyun KANG
Direttore della fotografia: Sang-bin JI
Corea/2012/32min 18sec/Colore

Frutteto. Gu-jung, Tae-shik ed Esther sono amici d’infanzia… I tre si rincontrano dopo molto
tempo e organizzano un picnic in un frutteto. Iniziano a giocare ad Obbligo o Verità e, cercando
di scoprire i segreti più nascosti di ciascuno di loro, durante questi momenti viene a crearsi tra
loro un sottile conflitto emozionale.

Foresta. Gu-jung e Tae-shik si inoltrano nelle profondità della montagna per girare un film. Tae-
shik dirige ed interpreta una scena in cui un uomo si suicida, ma per via di un incidente finisce
davvero appeso per il collo ad un albero. Gu-jung immediatamente prova a sollevare Tae-shik,
ma questi perde conoscenza. Nel profondo della foresta si fa sempre più buio e non si vede
arrivare nessuno. A Gu-jung, lentamente, viene meno la forza nelle mani…

<그림자 괴물 > SHADOW MONSTER

Scritto e diretto da: Hye-mi PARK
Produttore: Ji-hyun KANG
Corea/2012/9min 37sec/Animation/B&W, Color

Un mostro d’ombra entra nella casa di un ragazzo che ha paura del buio. Il mostro ingurgita
tutte le ombre nella stanza del ragazzo e tenta di mangiare anche la sua. Questi raccoglie un po’
di coraggio per combattere il mostro, finché si rende conto che per liberarsi delle ombre deve
spegnere ogni luce della stanza. Artefice egli stesso del buio che tanto lo terrorizza, attraversa
una serie di conflitti finché tutte le ombre vengono eliminate.

<KEEP QUIET> KEEP QUIET

Scritto e diretto da: Seok-jae HONG
Produttore: Byung-sam LEE
Direttore della fotografia: Min-woo KANG

Sung-mo, uno studente universitario che si sta preparando per il suo primo lavoro, viene
fortuitamente in possesso di un cellulare mentre è in biblioteca. Per sbaglio risponde al telefono
e una strana donna dall’altra parte della linea lo prega di vedersi al più presto.
Il suo incontro con la sconosciuta, Young-ji, è brevissimo, l’unica cosa che apprende è che
Young-ji è la segretaria del rettore e alla fine non le restituisce il telefono. Sung-mo però inizia
ad essere inseguito da strane persone collegate alla scuola e viene sprofondato sempre di più in
un mistero del quale non riesce a venire a capo. Alla fine, cede alla tentazione di vedere cosa
nasconde il cellulare, scoprendo che contiene un video di un intercorso sessuale tra il rettore
e la misteriosa donna. Con il passare del tempo, l’uomo scopre dettagli sempre più importanti
della vicenda.

<연인의 방 > A COUPLE’S ROOM

Scritto e diretto da: JEON Youngseok
Corea/2012/4 min 46sec

Sungmin e Sujin sono amanti. Sungmin si trova in imbarazzo quando Susan gli lascia
all’improvviso un biglietto d’addio…

It is a great honor to be able to show KAFA’s films at the Ca’ Foscari Short Film Festival 2013.

The Korean Academy of Film Arts was founded in 1984 in affiliation with the Korean Film Council, It is now the national film school which every year offers 24 selected students the possibility to study filmmaking and its related issues. Among the many students which KAFA can be proud of, film directors, DPs (Directors of photography) and producers of the Korean film industry, such as Bong Junho and Choi Donghoon who have realize films classified as 1st and 2nd box office hit movies, Im Sangsoo eith his A Taste of Money, and Jo Youngjik, director of photography for Pieta. Among the top 10 box office movies of 2012, 4 films were made by directors from KAFA.

KAFA is a film school which gives its students a tough time.

We believe filmmaking is about touching the bottom and then rising again; we try to offer each students a true life experience during his or her KAFA years. Every week, all students and faculty members get together and discuss about the films they plan to make. KAFA truly respects individuality to a point that the faculty members induce the creators to convey their character and personal goals to the project. We believe that in the next five years this kind of film education will become the focal point in the Korean cinema. Each yaer KAFA makes 3 feature films and 1 animated feature film, which are usually presented at high-level film festivals or widely distributed.

I wish I could show our feature films. However, I will here present the latest 4 shorts realized with the KAFA method, which I think entail the creator’s individuality in their subject and style. I hope this special screening may be an opportunity for an improved cultural exchange between Italy and Korea.

Equan Choe, Director of KAFA

FILMS DESCRIPTION:

FOREST
Written and directed by: Tae-hwa UM
Producer: Ji-hyun KANG
Cinematographer: Sang-bin JI
Korea/2012/32’19”

My friend falls into danger as a result of my insignificant action. I want to believe that it wasn’t intentional.
Orchard: Gu-jung, Tae-shik and Esther are neighborhood childhood friends. The three of them meet after a long time and go on a picnic to an orchard. They start to play Truth or Dare and try to learn each other’s hidden secrets. A subtle emotional conflict is experienced among them during this time.
Forest: Gu-jung and Tae-shik go deep into the mountain to shoot a movie. Tae-shik directs and acts out a scene where a man commits suicide. But due to an accident, he actually gets hung from a tree by his neck. Gu-jung quickly tries to lift Tae-shik up, but Tae-shik loses consciousness. The deep forest gets darker and darker and no one is in sight. Gu-jung slowly loses strength in his hands.

SHADOW MONSTER
Written and directed by: Hye-mi PARK
Producer Ji-hyun KANG
Korea/2012/9’36”

We have all once experienced a strange fear of the dark when we were little.
A boy and shadow thief meet.
One day a shadow monster enters the home of a boy who is afraid of the dark. The shadow monster swallows all the shadows in his room and then tries to eat the boy’s, as well.. The boy musters up some courage to fight the monster, but realizes that he must turn off all the lights in the room to get rid of the shadows. Being himself the one to bring the darkness he is scared of, the boy goes through several conflicts until he gets rid of all the shadows are gotten rid of.

 

KEEP QUIET
Written and directed by: Seok-jae HONG
Producer: Byung-sam LEE
Cinematographer: Min-woo KANG
Korea/2012/29’34”

“The truth behind a great conspiracy hidden between a conglomerate and a college foundation.”
Sung-mo, a college student preparing for his first job, gets hold of someone else’s cell phone while in the library reading room. Sung-mo mistakenly answers the phone and a strange woman’s voice begs that they meet quickly. The meeting with the stranger, Young-ji, is momentary. Despite her trying to tempt him, he does not giveher the phone. He only learns that Young-ji is the Dean’s secretary and unexpectedly Sung-mo starts being chased by people of any kind having to do with school life. His confusion brings him to thoroughly investigate the mystery.

Eventually, he realizes that the phone must hide a secret of some kind – a pornographic bvideo of the Dean and the woman. As time goes by, he discovers further information on what is going on around him.

 

A COUPLE’S ROOM
Written and directed by: JEON Youngseok
Korea, 2012, 4’46”

When  parting, the world notices lovers saying goodbye to each other.
Sungmin and Sujin are lovers. Sungmin feels embarrassed when Susan leaves him an unexpected farewell notice.
[Director’s Statement] I want to visually express psychological shock and anxiety at the moment of parting.

Benedetta

Chi è Benedetta

  •