Rong' Kuchak

Echoes


  • RegiaDominic Sangma
  • PaeseIndia
  • Categorie -
  • Durata 30'

RICONOSCIMENTI: Menzione Speciale VOLUMINA short-conc-2015-nera

ISTITUTO: Satyajit Ray Film and Television Institute, Calcutta 

ANNO: 2014

LINGUA: Garo

SINOSSI: “Nessuna tribù ha mai trionfato senza poeta e nessun poeta ha mai trionfato senza una sua tribù”. Queste le parole di Mahmoud Darwish lette dal punto di vista di Ianche, un poeta Garo. Il film cerca di indagare cosa si prova a essere un poeta senza una lingua scritta. Nel momento in cui si avverte e si comprende una tale triste verità nella sua interezza si può continuare a scrivere?

SUL REGISTA: Dominic Megam Sangma proviene dalle colline Tura del Megalaya, in India. Ha studiato presso l’Istituto di film e televisione Satyajit Ray a Calcutta. E’ divenuto uno tra i pochi registi di documentari provenienti dal nordest indiano. I suoi film sono stati selezionati per diversi festival cinematografici internazionali, come il Munich International Film Festival, l’International Students Film and Theatre Festival e l’International Film Festival of India. Due dei suoi cortometraggi più conosciuti sono: Karyukai, il quale mostra come le persone nascondano i loro profondi dolori con un sorriso sul viso, e Rong’ Kuchak (Echoes), che rappresenta il conflitto di un poeta Garo, di nome Ianche.

Scarica le immagini del Concorso Internazionale

Loading