Notizie dal Festival


Acqua e schermo: incontro con Laura Marcellino

Ca’ Foscari Short Film Festival 3

20-23 marzo 2013

Auditorium Santa Margherita, Venezia

 

 

Tra i diversi focus e approfondimenti pensati per questa terza edizione dal Ca’ Foscari Short Film Festival troviamo il programma speciale Riflettere la vita: acqua e schermo. In concomitanza con la Giornata mondiale dell’acqua istituita dall’ONU con il coordinamento dell’UNESCO, sono stati mostrati al pubblico cinque cortometraggi molto diversi tra loro, ma aventi tutti l’acqua come protagonista: un bene inestimabile e troppo spesso sottovalutato. A presentare l’iniziativa è stata l’ideatrice stessa del programma, Laura Marcellino, membro del comitato scientifico internazionale del Festival e professionista del settore cinematografico. Laureata proprio all’università Ca’ Foscari, Laura Marcellino è attualmente impegnata  nella promozione e nella distribuzione di film emergenti per conto del Museo del cinema di Torino, attraverso il quale si è interessata allo Short Film Festival, proprio per la sua peculiare caratteristica di essere un’iniziativa gestita da studenti e rivolta a studenti: un ottimo momento formativo per i ragazzi che vi lavorano e un palcoscenico per i registi emergenti, prima di affacciarsi al mondo commerciale.

La passione per il cinema, l’esperienza vissuta a Venezia e un interesse tutto personale per l’acqua specialmente nelle sue declinazioni fisiche, hanno portato la Marcellino ad ideare un programma che potesse coniugare tutti e tre questi fattori. Proprio come il titolo dell’iniziativa suggerisce, il cinema riflette la vita e così fa l’acqua, specchio naturale da sempre presente nella storia dell’uomo – basti pensare al nome inglese “silverscreen” con cui nel settore cinematografico si definiva lo schermo. Venezia vive su uno specchio d’acqua ed è un set cinematografico di eccellenza: dall’acqua ha tratto la sua salvezza e la sua fortuna, ma allo stesso tempo deve fare i conti con questo elemento ogni giorno; acqua infatti significa vita, ma anche furia degli elementi e distruzione. Il programma speciale vuole quindi risvegliare le coscienze verso le infinite declinazioni proprie di questa risorsa e sensibilizzare il pubblico ad un uso più responsabile e sostenibile, il tutto attraverso quel veicolo potentissimo che è il cinema.

I corti in programma sono stati quindi scelti allo scopo di spaziare il più possibile all’interno di questa tematica. Il primo è Blue Sky Inc. di Ben Mills, che propone con ironia un possibile futuro in cui l’acqua, pubblicizzata come bene illimitato, viene estratta da oceani e ghiacciai senza alcuno scrupolo; una coppa di giovani hacker vuole invece dimostrare come tutto ciò sia solo una grande montatura. E’ la volta poi di Abuela Grillo di Denis Chapon, cortometraggio animato nato dalla collaborazione tra scuole boliviana e danese: una nonnina con il potere di evocare la pioggia cantando viene catturata e sfruttata da uomini malvagi interessati alla privatizzazione dell’acqua; sarà necessaria una presa di coscienza della città intera per risolvere la situazione.  Di tutt’altro interesse sono invece i cortometraggi “scientifici” che si fondono con la video-arte Waterdrops on Vibration di Alexander Lauterwasser e Cymatic Music di John Telfer: l’acqua ci viene presentata sotto una luce del tutto nuova, in esperimenti legati soprattutto ad uno studio di tipo matematico e fisico del suono. Le gocce d’acqua assumono davanti ai nostri occhi aspetti diversi e quasi fantascientifici, il tutto ottenuto sottoponendo la materia a vibrazioni di diversa frequenza. A chiudere invece la rassegna è The Wash di Carla Dauden, breve e di conseguenza efficacissimo messaggio di sostenibilità, che vuole riassume la Giornata dell’acqua strizzando l’occhio soprattutto ai giovani: un consumo intelligente dell’acqua rende tutti più attraenti.

————————————————————————————

Delegato generale
Maria Roberta Novielli
Dorsoduro 3484/D – 30123 Venezia
Telefono: 041 234 6254 ; Email: cafoscaricinema@unive.it

Ufficio Stampa
Studio Morabito
Telefono: 0657300825; Email: info@mimmomorabito.it 
con la collaborazione di: Marina Magrini e Eugenio De Angelis
e il Gruppo Ufficio Stampa CA’ FOSCARI SHORT FILM FESTIVAL 3
Email: cafoscaricinema@unive.it

Servizio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico Ca’ Foscari:
Dorsoduro 3246 – 30123 Venezia
Telefono: 041 234 8358; Fax: 041 234 8367;Email: comunica@unive.it

eugenio

Chi è eugenio

  •