Notizie dal Festival


Short Film Festival meets Zero


Zero è il nome sotto cui si sono riuniti Alessandro Grespan, Niccolo` Falsetti e Stefano de Marco.
Di stanza a Roma e Londra, questo collettivo di giovani creativi redigono e producono filmati diretti all’industria pubblicitaria, musicale e di intrattenimento, definendosi “mezzi pirati e mezzi filmmakers”.
Questo trio di talentuosi, insofferente alle oramai consolidate frasi anti-remunerazione del mondo del lavoro, quali “sei giovane”, “puoi mettere l’esperienza nel CV”, “ ti stai facendo le ossa”, si sono sfogati in modo creativo, realizzando dei corti in cui recitano come attori principali, impersonando le figure di lavoratori manuali quali l’idraulico, l’antennista e il giardiniere, che a lavoro completato vengono informati per il loro servizio non è previsto un compenso.

#COGLIONENO
Lo diresti al tuo idraulico? / Lo diresti al tuo giardiniere? / Lo diresti al tuo antennista?
Italia, 2014, 8’ (totali)
#COGLIONENO è una campagna partita dalla Rete, composta da tre video intitolati “Lo diresti al tuo antennista?” “Lo diresti al tuo idraulico?” “Lo diresti al tuo giardiniere?”, che mira a portare l’attenzione sul lavoro dei creativi non pagati. La serie ha suscitato clamore, solidarieta` e qualche dissenso nel popolo web e tra gli stessi addetti ai lavori. La loro è stata una protesta creativa con l’obiettivo principale di far riflettere con ironia.

ERASMUS 24_7 – BERLIN
Germania, 2013
ERASMUS 24_7 è il primo documentario sugli studenti universitari che intraprendono il programma Erasmus. Il collettivo Zero ha seguito sette studenti universitari in sette citta`: Istanbul, Valencia, Bordeaux, Roma, Praga, Lisbona e Berlino. Sette contesti urbani da est ad ovest e ragazzi che anagraficamente presentano eta` molto diverse tra loro, dai 20 ai 31 anni. I video presentati per il Ca’ Foscari Short Film Festival seguono Rita Fabbri, la piu` giovane del gruppo. Trapiantata a Berlino, nel teaser vediamo la sua immersione totale nella socialita` berlinese, la vitalita` che sgorga dalla night life e la voglia di fare un’esperienza espressamente creata sul suolo teutonico; difatti Rita ha formato a Berlino una band. La volonta` del collettivo era quella di indicare l’Erasmus come un’esperienza miliare per la formazione e la crescita dello studente universitario. In quale contesto migliore presentare un film sugli studenti con la valigia in mano se non nella citta` lagunare che accoglie ragazzi da tutto il mondo e che ha un Ateneo che esporta cafoscarini in ogni parte del globo?

LO STAGGISTA
Italia, 2013, 2’
LO STAGGISTA: anche questa clip ci porta a sorridere con una sfumatura amara nel finale. Lo “staggista” della clip si presenta a questi due anonimi selezionatori — nella clip ne udiamo solo la voce, il che ci crea una sensazione di ulteriore distanza. I tre rivolgono tutte le domande sul filo di un normale colloquio conoscitivo. Lo slittamento del dialogo nel tragicomico è pero` dietro l’angolo. Come nella campagna di #COGLIONENO, anche qui la denuncia è improntata su un’ironia agrodolce, che accende un faro sui percorsi che si ritrovano a percorrere molti ragazzi prima di poter accedere al mondo del lavoro.Alessandro Grespan, Niccolo` Falsetti and Stefano de Marco belong to the collective group Zero, located in Rome. The three of them are creatives who write and shoot material addressed to the advertising, music and entertainment industry. They define themselves “half pirates, half filmmakers”. This talented trio, fed up to hear the same old sentences on unpaid employment, such as “you are still young”, “interesting work, it can be added on your CV”, “you are gaining experience” and so on, decided to express their vision of the world by shooting some shorts where they act as main characters and interpret roles such as the plumber, the aerial installer or the gardener. Once they finish their jobs, they learn that they will not be paid as the employer has no money.

 

#COGLIONENO
Lo diresti al tuo idraulico? / Lo diresti al tuo giardiniere? / Lo diresti al tuo antennista?
Italy, 2014, 8’ (total)
The campaign #COGLIONENO was triggered off by the Net and is made of three videos entitled “Would you tell your aerial installer?”, “Would you tell your gardener?” and “Would you tell your plumber?”. The aim of this campaign is to focus on the ever growing phenomenon of the unpaid creative jobs. Theirs can be seen as a creative protest whose final goal is to make the audience reflect.

ERASMUS 24_7 – BERLIN
Germany, 2013
ERASMUS 24_7 is the first documentary focusing on Erasmus students. The collective Zero tells us about the experiences of seven university students in seven different cities: Istanbul, Valencia, Bordeaux, Rome, Prague, Lisbon and Berlin. Seven different urban settings, from east to west, and students ranging from the age of 20 to 31. The video presented at the 2014 Ca’ Foscari Short Film Festival tells us about Rita Fabbri, the youngest of the group: her arrival in Berlin, her being part of the Berliner society, an overview on the city’s nightlife and the wish to give life to a new experience: she manages to create a band. Zero’s goal was to picture the Erasmus experience as being almost essential for the professional and personal growth of a student. No better place than showing this video in a city like Venice, which welcoms young people from all over the world and whose University offers its students the opportunity of training in a foreign country.

LO STAGGISTA
Italy, 2013, 2’
LO STAGGISTA (The Trainee), a video which focuses on another bitter aspect of today’s society. The trainee presents himself to two anonymous interviewers:-we can only hear their voices and this puts them at distance. The two start asking the candidate apparently normal questions, but soon the dialogue takes a tragi-comic turn. Just as in #COGLIONENO, also in this video there is an open irony to the difficult situations that young people have to deal with in order to enter the employment world.

eugenio

Chi è eugenio

  •